SINDROME METABOLICA. Non aspettare, passa all’azione!

nutrizionista_web_jq

Il cambiamento del proprio stile di vita può avvenire attraverso piccoli passi che possono condurre ad un risultato soddisfacente e duraturo. Un’alimentazione varia ed equilibrata e uno stile di vita attivo sono fondamentali per il benessere. La sindrome metabolica, detta anche sindrome da insulino-resistenza, è una patologia associata a condizioni di sovrappeso e obesità.

CHE COSE’

Dal punto di vista clinico, un soggetto può ritenersi affetto da sindrome metabolica quando sono presenti almeno tre dei valori di riferimento sotto indicati:

  •  pressione arteriosa superiore a 85/135 mmHg.
  •  Valore dei trigliceridi superiore a 150 mg/dl.
  •  Colesterolo HDL inferiore a 50 mg/dl nella donna e inferiore a 40 mg/dl nell’uomo.
  •  Glicemia a digiuno superiore a 110 mg/dl.
  •  Circonferenza addominale superiore a 88 cm per le femmine e 102 per i maschi.

Sebbene lo sviluppo della sindrome sia multifattoriale tuttavia l’incidenza maggiore è rappresentata dall’adozione di stili di vita non salutari: errate abitudini alimentari e sedentarietà.

QUALI CONSIGLI?

breakfast-21707_640

Sostanzialmente uno solo: avere un buon stile di vita che prevede tra le altre cose un regime alimentare equilibrato, una condizione di non sovrappeso, un’attività fisica a intensità medio- alta. BUONE ABITUDINI A TAVOLA. La sana alimentazione è uno degli elementi fondamentali per il mantenimento e la tutela della qualità della vita. Basta osservare semplici indicazioni per seguire un’alimentazione sana, equilibrata e completa di tutti i principi alimentari senza rinunciare al gusto e al piacere della buona tavola. Dal punto di vista prettamente alimentare basta seguire le linee guida della dieta italiana senza demonizzare alcun cibo. L’importante è assicurare al nostro organismo la corretta ripartizione giornaliera dei macronutrienti (carboidrati, proteine, grassi)e micronutrienti.

OCCHIO ALL’ETICHETTA

Prima di scegliere un alimento è bene leggere l’etichetta. Le etichette alimentari informano, tra l’altro, sul contenuto di energia e di nutrienti degli alimenti e delle bevande.

Fruit,_Vegetables_and_Grain_NCI_Visuals_Online

 

Dott.ssa Barbara Danielli

Biologa Nutrizionista

Tutti i venerdì presso Parafarmacia Bepharma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.